L’AIDS sconfitto da un videogame (?)


by DoC_MeLoS

FoldIt Logo

Qualche tempo fa mi sono imbattuto nel progetto FoldIt, un prodotto software realizzato dal dipartimento di Informatica in collaborazione con la facoltà di Biochimica dell’università di Washington, che definire videogioco è forse un po’ vago; La sfida, infatti, consiste nell’elaborare la struttura di molecole e proteine, al fine di elaborare nuovi possibili prototipi ed aiutare la ricerca sulle malattie virali (per quel che è possibile) come avviene nelle più note pellicole cinematografiche (indimenticabili le elaborazioni, ai tempi degli 8086, in ambienti tridimensionali, di soluzioni a problemi crittografici che, oggi, richiederebbero potenze inaudite).

Ebbene, è di ieri la notizia, che ha velocemente fatto il giro del mondo, dell’impresa, realizzata da un gruppo di amatori del software in questione, che sono riusciti ad elaborare la struttura di un enzima, simile al retrovirus dell’HIV (per chi è vissuto su Marte, parliamo di colui che provoca l’AIDS).

La realizzazione di questo “obiettivo” è stata auspicata dalla comunità scentifica mondiale, ed è quindi stato oggetto di ricerca, da decenni. Grazie al prototipo realizzato, in appena tre settimane da alcuni giocatori, che si sono offerti volontari, è stato possibile osservare in tre dimensioni la struttura dell’enzima, non osservabile ai comuni strumenti da laboratorio.

Grazie a questa “scoperta” (ma è ancora presto per chiamarla così) è possibile che, nel giro di qualche anno, si possano sviluppare dei farmaci, capaci di aggredire i punti deboli dello stesso enzima, inibendone le funzioni virali e facendo fare un gran passo avanti alla ricerca sulla lotta all’AIDS.

Questa operazione, che potrebbe far gridare al miracolo, in realtà non è che un piccolo passo avanti nella lotta contro l’HIV, che comunque avrà bisogno di ulteriori “spinte creative” per essere portata a compimento. Ma…quanto meno…una volta tanto non si parla di videogame (nell’accezione più BimboMinkiaNutellosa del termine)…con connotazione negativa.

Che dire…al prossimo livello affronteremo il Cancro…preparati, perchè stiamo arrivando a byte spianati…hai le ore contate…

E adesso scusatemi, ma vado a finire il barattolo di Nutella (alzi la mano chi non ci ha mai affondato le dita dentro, cit.)…e mentre ci sono pulisco la tastiera che è tutta appiccicosa…


Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.