Proxy


by tonycrypt

Un proxy server è un programma (e, per estensione, il computer su cui esso viene eseguito) che svolge la funzione di “agente” per gli utenti di altri computer. Difatti, configurando i propri programmi di comunicazione perchè sfruttino un proxy – tipicamente situato su un computer diverso dal proprio – tutte le richieste di comunicazione, come ad esempio la richiesta di caricamento di un ipertesto, non saranno fatte dal proprio computer direttamente al sito remoto, ma verranno fatte al proxy server; il programma di proxy si occuperà poi di contattare il sito remoto, farsi spedire l’oggetto desiderato, e “girarlo” al computer dell’utente. Apparentemente, questa può sembrare una perdita di tempo (e talvolta lo è, se il sistema non è ben studiato); tuttavia, l’operazione può presentare molti vantaggi: ad esempio il proxy dispone solitamente di una propria “cache”, nella quale memorizza tutti gli oggetti recuperati negli ultimi tempi; se un utente richiede di caricare un oggetto, ad esempio un ipertesto, che è già stato richiesto qualche tempo prima da un altro utente, e si trova quindi memorizzato sul proxy, esso provvede a spedirglielo direttamente, senza dover ricontattare il sito remoto, e quindi molto più velocemente di quanto succederebbe se il computer dovesse attendere la lunga e lenta connessione con il sito remoto.
L’altro enorme vantaggio dovuto all’utilizzo di un proxy consiste nel fatto che, qualunque scambio di dati effettuiamo, non sarà visualizzato il nostro ip personale ma quello del server. Questo può garantire la nostra privacy ma può anche essere sfruttato da malintenzionati per compiere “lavoretti” poco leciti, con buone garanzie di non essere rintracciati. D’altra parte, se si fa in modo che i nostri dati attraversino una decina di proxy prima di giungere a noi, l’estrema lentezza di navigazione sarà compensata da un altissimo livello di anonimato. Ma, a mio parere, da un punto di vista teorico, la sicurezza assoluta di non essere rintracciati non esiste. Nella pratica, visti i tempi che la burocrazia impiega per svolgere indagini di questo tipo, si possono dormire sonno tranquilli.

Per una lista sempre aggiornata dei più noti server proxy cliccate su questo link.


Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.