Pigpen


by tonycrypt

Il cifrario Pigpen (recinto per maiali) veniva utilizzato nel Settecento, dai massoni, per evitare che le proprie comunicazioni venissero intercettate. Attualmente viene utilizzato per gioco, dagli scolari. Si tratta di una semplicissima sostituzione delle lettere con dei simboli, secondo il seguente schema:

Seguendo tale schema risulterebbe:

a =

b =

……

z =

Dunque secondo tale schema, il codice : andrebbe tradotto semplicemente come “ciao”.

Se è nota la chiave di cifratura del pigpen, allora è semplicissimo decifrarlo. Altrimenti non risulta particolarmente difficile ricavare la chiave giusta, magari con analisi di frequenze.



Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.